Tu sei qui
Home > Agropoli > Basket Agropoli – Moncada Agrigento: 59-69

Basket Agropoli – Moncada Agrigento: 59-69

Periodi: 1Q 19-27; 2Q 10-18; 3Q 18-4; 4Q 12-20.

Basket Agropoli : Taylor 16 , Langford 15, Santolamazza 3, Turel 10, Romeo 2, Molinaro 7,  Lucarelli, Amanti, Carenza 3, Marra 3, Ndiaye, Silvestri. Coach: Finelli.

Moncada Agrigento: Buford 8, Piazza 14, Chiarastella 8, Evangelisti 7, Bell-Holter 2, Bucci 8, De Laurentiis 11, Ferraro 5, Zugno 6, Cuffaro. Coach: Ciani.

Arbitri:  Brindisi di Torino; Bramante di Roma; Dori di Mirano (Ve).


Basket Agropoli, al PalaCilento passa Agrigento


Sesta sconfitta consecutiva per il Basket Agropoli che perde al PalaCilento contro la Moncada Agrigento per 59-69. I cilentani restano così ancora fermi a quota 10 in classifica. La partita si apre dopo 2″ con il canestro di Bufford, ma è pronta la risposta di Turel dai 6,75. Piazza mette in mostra subito il suo repertorio, Langford risponde dalla lunetta. Il primo tentativo di allungo è dei siciliani che trovano il +7 (16-23), mitigato dal 3/3 dalla lunetta di Mirco Turel (6). Sul suono finale  della prima sirena arriva la bomba di Bucci per il 19-27. Nel secondo periodo, non cambia il ritornello del match: Agrigento avanti e Agropoli a inseguire. Gli ospiti trovano, quindi, il +11 (27-38). La squadra di coach Finelli paga un secondo periodo con percentuali di tiro molto basse, mentre la squadra di Ciani infila i punti che le consentono di andare al riposo lungo sul 29-45. I cilentani rientrano sul parquet con una maggiore aggressività e lo si nota subito. Le triple di Carenza e Santolamazza ridanno coraggio alla squadra e vitalità al PalaCilento.  Agropoli di nuovo in partita con un parziale di 13-2. Ancora Taylor e Langford dall’area per il 47- 47 e cilentani padroni dal parquet con un parziale di 17-2. Evangelisti trova il sorpasso dalla lunetta proprio sul finire del quarto: 47-49. Marra all’inizio del quarto periodo consente ad Agropoli di trovare il primo vantaggio (57-55), subito annullato dal gioco da tre di Bucci che riposta i siciliani avanti. Calano nuovamente le percentuali di tiro dei delfini, mentre Agrigento rimette la freccia del sorpasso e va a vincere (59-69). Per i cilentani si tratta della sesta sconfitta consecutiva, mentre i siciliani è la settima vittoria consecutiva.



Dichiarazioni –

Alex Finelli (coach) – “C’è rabbia e frustrazione per questa sesta sconfitta consecutiva. Purtroppo, ancora una volta, ci ha detto male il risultato sul campo, ma non si può rimproverare nulla alla squadra per l’impegno. Oggi, abbiamo incontrato delle difficoltà nei primi due quarti, quando abbiamo avuto percentuali di tiro molto basse. Abbiamo costruito azioni importanti, ma non siamo stati poi bravi a concretizzare. Poi, nel terzo periodo, loro hanno fatto fatica, mentre noi siamo stati più aggressivi, recuperando uno svantaggio importante. In generale, nel secondo tempo è la calata la loro qualità ed è cresciuta la nostra aggressività. Purtroppo, non siamo riusciti a concretizzare tutti gli sforzi nell’ultimo quarto. Tuttavia, credo che non sia giusto mettere la squadra alla gogna perché sta lottando, non si sta tirando indietro. Certamente, siamo consapevoli che questo è il momento più delicato dall’inizio della stagione, per cui dobbiamo essere ancora più compatti e rimboccarci le maniche per uscirne fuori”.


Antonio Vuolo
Ufficio stampa Basket Agropoli

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: