Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI,LA RABBIA DEGLI STUDENTI,AULE FREDDE E DISSERVIZI ORA ALZANO LA VOCE

AGROPOLI,LA RABBIA DEGLI STUDENTI,AULE FREDDE E DISSERVIZI ORA ALZANO LA VOCE

La protesta è l’unica soluzione forse l’unica arma degli studenti del classico e dello scientifico di Agropoli. Niente riscaldamenti e niente lezioni.I giovani si sono rifiutati di entrare nei loro rispettivi edifici rimanendo per protesta lungamente davanti alle loro scuole per attirare l’attenzione delle istituzioni visto che non hanno riscaldamenti e nemmeno l’assistenza necessaria per svolgere bene le lezioni. Sia chiaro non ce l’hanno ne con il corpo docente e non docente,ne con i dirigenti anche perchè ad essere penalizzati sono anche loro,ma le loro giustificate invettive sono rivolte verso le istituzioni di riferimento. Sul fuoco della protesta soffia anche l’esercito di genitori i quali contestano lo stato di cose e soprattutto evidenziano come al pagamento delle tasse non corrisponde un servizio adeguato.Il grande freddo di questi giorni è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso,anche prima delle vacanze il problema era emerso in tutta la sua virulenza visto che i riscaldamenti venivano accesi solo per qualche ora e al minimo.Ora però entrare nelle aule sembra come entrare dentro i frigoriferi.

I dirigenti e gli insegnanti faranno anche loro i passi giusti e necessari,gli studenti sono stati ricevuti in comune dove hanno fatto presente il problema.Si auspica un intervento al più presto.Stessa situazione in più zone della provincia.

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: