Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI E IL CILENTO ROMPONO L’ASSEDIO GRILLINO IN CAMPANIA ALL’UNINOMINALE/IL COMUNICATO DI EMILIO MALANDRINO

AGROPOLI E IL CILENTO ROMPONO L’ASSEDIO GRILLINO IN CAMPANIA ALL’UNINOMINALE/IL COMUNICATO DI EMILIO MALANDRINO

comitato

Marzia Ferraioli ha vinto il collegio di Agropoli-Cilento unico uninominale in Campania.Ha battuto Alfieri e la grillina D’Alessandro e rompe un dominio netto dei 5 stelle che hanno preso tutti i collegi tra camera e senato all’uninominale ben 32 tranne quello di Agropoli.Un successone per la professoressa origianaria di Angri.Il risultato della Ferraioli consente a Gigi Casciello di essere eletto perchè nel proporzionale viene ripescato.

QUESTO IL COMUNICATO DEL COORDINATORE CITTADINO DI AGROPOLI DI FORZA ITALIA EMILIO MALANDRINO(FOTO IN BASSO CON SILVIO BERLUSCONI)

“GRAZIE!!!!!!!!!!!

Un grazie particolare ai 45.300 elettori di centro-destra del’intero collegio ed in particolare ai 1.745 sostenitori di FORZA ITALIA di Agropoli ed ai 26.200 dell’intero collegio che con il loro voto hanno decretato la straordinaria vittoria , contro ogni previsione, del nostro candidato Prof.ssa MARZIA FERRAIOLI.
Ancor più grande valore assume questo risultato considerato che l’antagonista era l’indiscusso, fino ad oggi, “RE” della politica locale Franco Alfieri che, in una campagna straordinariamente “muscolosa”, non ha risparmiato evidenti atteggiamenti da “padrone” del territorio.
Il popolo, quello vero, quello silenzioso, quello operoso e poco partecipe, non quello dei 470 amministratori ( tutti in fila da questo pomeriggio alla sede RAI della trasmissione “ Chi l’ha visto ? ….”), sollecitato da incontri sobri, sereni, gentili, e non “assediato” dai tanti, a volte ossessivi, “bagni di folla” che, col senno di poi non hanno prodotto altro se non una inguaribile “broncopolmonite”, ha risposto finalmente in maniera LIBERA, senza condizionamenti e senza tentennamenti.
Oggi più che mai si apre una pagina nuova che, foriera di prossimi ed ancor più ambiti traguardi, apre l’orizzonte ad un respiro di democrazia, indipendenza e ripristino dei valori fondamentali della politica e della vita umana e, finalmente, chiude le porte, forse per sempre, a metodi coercitivi, clientelari, e prevaricatori adoperati come “CRISTO COMANDA!!!!” … ( cit. Vincenzo De Luca) .
Il 4 MARZO diventa data storica ad Agropoli, nel Cilento e nel Vallo di Diano perché simbolicamente e non solo, diventa per tutti noi appieno :
LA FESTA DELLA LIBERAZIONE !!!!!!!!
Si, Liberazione da un REGIME, Liberazione da un SISTEMA, Liberazione da uno STRAPOTERE, Liberazione da un “PADRONE E PADRINO POLITICO” che troppe volte ha beffato gli elettori invocando le grandi opere e le tante cose fatte dimenticando però di elencare i disastri e le macerie che ha lasciato, insieme ai suoi compagni di avventura, sulle strade percorse.
Un ringraziamento va anche a tutti coloro che hanno contribuito a tutto ciò candidandosi nelle nostre liste di centro-destra nel raggiungere uno straordinario risultato in questo e negli altri collegi della Campania, ed in particolare al nostro leader on. MARA CARFAGNA che ha guidato con stile, capacità e passione l’intera squadra di donne e uomini che credono nella “BUONA POLITICA” quella autentica e vera.” Dott. Emilio MalandrinoCommissario Cittadino )

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: