Tu sei qui
Home > Agropoli > A breve la riattivazione del Centro Antiviolenza del Piano di zona Ambito S8 con sportelli ad Agropoli, Vallo della Lucania e Castellabate.

A breve la riattivazione del Centro Antiviolenza del Piano di zona Ambito S8 con sportelli ad Agropoli, Vallo della Lucania e Castellabate.

Verrà riattivato a breve il Centro Antiviolenza del Piano di zona Ambito S8 con capofila Vallo della Lucania. Come già sperimentato, con ottimi risultati, lo scorso anno, quando sono stati ben 24 i casi trattati, avrà sportelli attivi su tre diversi comuni: Agropoli, Vallo della Lucania e Castellabate. Le donne che approcceranno presso gli sportelli del Centro troveranno ad accoglierle una équipe multi specialistica: oltre ad un coordinatore interno e alla responsabile, dottoressa Monia Monzo, il team di lavoro è composto da assistenti sociali, psicologhe, avvocatesse, sociologhe, tutte con esperienza sulle tematiche della violenza di genere e sulla violenza assistita, che coinvolge anche minori. A breve verrà anche attivato un numero dedicato al quale le donne, vittime di violenza, potranno rivolgersi 24 ore su 24 per chiedere aiuto ed assistenza.

Il gruppo di lavoro del Centro Antiviolenza del Piano di zona S8 svolge sostanzialmente queste operazioni: accoglienza, ascolto, sostegno psicologico, consulenza legale, quest’ultima con gratuito patrocinio, a prescindere dal reddito della persona offesa. Lo scorso anno, l’équipe ha operato anche una campagna di sensibilizzazione presso le scuole del territorio al fine di far comprendere talune dinamiche di violenza e maltrattamenti e far maturare una cultura antiviolenza a partire dai più giovani. La medesima operazione verrà ripetuta a partire da Settembre 2017. «Siamo contenti per la riattivazione del Centro Antiviolenza – afferma il candidato sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – a testimonianza dell’impegno sempre mostrato verso le politiche sociali. Un servizio importante e strategico per un tema molto delicato qual è la violenza di genere, verso la quale c’è sempre stata molta attenzione da parte nostra, quindi non potremo che proseguire, in futuro, dal portare avanti queste iniziative».

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: