Tu sei qui
Home > Agropoli > OLIVIERI SCELTE SHOCK NELLO SPAREGGIO SENZA MALAFEDE,E’ SOLO SCARSO.PUGLISI E CERRUTI SEMPRE PIÙ NEL CUORE DEGLI AGROPOLESI

OLIVIERI SCELTE SHOCK NELLO SPAREGGIO SENZA MALAFEDE,E’ SOLO SCARSO.PUGLISI E CERRUTI SEMPRE PIÙ NEL CUORE DEGLI AGROPOLESI

olivieri

La sconfitta nello spareggio ha lasciato l’amaro in bocca a tutti ad Agropoli.Sul banco degli imputati è salito l’allenatore Massimiliano Olivieri,le sue scelte sbagliate hanno fatto circolare una voce sicuramente non veritiera.In moltissimi sostengono che le scelte sbagliate fatte da Olivieri sono la conseguenza di chissà quale disegno o accordo che l’allenatore avrebbe fatto per non far vincere l’Agropoli.Questa ipotesi è totalmente da scartare.Olivieri è scarso,si dovrebbe dimettere o andrebbe cacciato,per cui sicuramente il suo operato deriva dalla sua mancanza di conoscenza del mestiere di allenatore.In ogni caso le sue scelte, per come sono andate le cose, avrebbero fatto mal pensare chiunque.In primo luogo perché mandare in tribuna Landolfi e D’Attilio?Nella partita di spareggio avrebbero potuto dare tanto in qualsiasi momento.Perché fare una formazione completamente diversa rispetto a quella vincente presentata nel rush finale del campionato?Perché far giocare Apicella che da tanto tempo non giocava e metterlo per altro in un ruolo non suo?Avrebbe avuto un senso se lo avesse schierato nel 4-3-3 o nel 3-4-3.Perché continuare ad insistere con Natiello?Un giocatore di seconda categoria che non ne azzecca una?(ma forse qui la risposta la sappiamo da tempo).Perché sostituire Bozzi che faceva reparto da solo per mettere al suo posto Capozzoli centravanti per darlo impasto a Calabrese e Guarro?Poi l’autorete sicuramente innocente,un infortunio del povero Di Deo.Tutte queste cose messe insieme,troppe,hanno fatto mal pensare la gente per cui la voce che circola in città è pesantissima sull’allenatore ma è soltanto un film che l’opinione pubblica si sta facendo,sarà pure molto scarso ed incapace l’allenatore ma si tratta di una persona molto seria e certe cose non le fa.Questa sconfitta pesa sul morale in special modo dei due vertici societari Puglisi e Cerruti i quali avrebbero meritato di vincere la partita e il campionato.Oggi il calcio ad Agropoli è appeso alle loro iniziative sportive,ai loro investimenti e alla loro passione e in ogni angolo della città,tutti,sono dispiaciuti per la sconfitta prima per loro e poi per il sentimento verso la squadra.Puglisi e Cerruti rappresentano il meglio che una dirigenza calcistica può avere.Sono degli interpreti della continuità dell’Unione Sportiva Agropoli,una società gloriosa e ricca di sentimenti.Si riparte da loro,dalla loro passione e dal loro impegno.Gente seria e professionale.Ora ci sono i playoff,il Nola è una brutta gatta da pelare,ha già battuto l’Agropoli proprio al Guariglia e ha un allenatore tra i più importanti della categoria come Liquidato,autentico stregone del calcio dilettantistico.I bianconeri sono arrivati anche in finale di Coppa Italia e costituiscono un’avversaria di grande rispetto.Sergio Vessicchio

Comments

comments

Sergio Vessicchio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: