Tu sei qui
Home > Agropoli > AGROPOLI,BOTTA E RISPOSTA SU MALAGENIA SINDACO E OPPOSITORI

AGROPOLI,BOTTA E RISPOSTA SU MALAGENIA SINDACO E OPPOSITORI

malagenia

COMUNICATO STAMPA INCONTRO TRA SINDACO E CITTADINI QUESTIONE CENTRO RACCOLTA RIFIUTI VIA MALAGENIA AGROPOLI Ieri, mercoledì 11 aprile, si è tenuto il secondo incontro tra il sindaco di Agropoli ed i cittadini interessati dalla preoccupante situazione che si intende realizzare in via Malagenia. Una delegazione del Meetup Cinque Stelle Agropoli ha partecipato all’incontro tra il sindaco ed i cittadini: <<Abbiamo assistito all’ennesima farsa a danno dei cittadini: offendendo l’intelligenza collettiva, il sindaco voleva intortarci spiegando, come un maestrino, cos’è un centro di raccolta rifiuti (in poche parole, una “discarica differenziata”, dove i rifiuti vengono stipati in cassoni diversi per tipologia di rifiuto)>> fa sapere l’attivista Roberta Oricchio, <<ci preme comunicare al sindaco che siamo pienamente capaci di comprendere la lingua italiana e che non ci serve un interprete. In secondo luogo, il Meetup Cinque Stelle Agropoli si schiera al fianco dei cittadini di via Malagenia vittime di una scellerata scelta amministrativa che ha imposto un centro di raccolta rifiuti in una zona con significativa densità demografica che, fino al giorno prima era considerata zona agricola e, per effetto del PUC di recente approvazione comunale, è stata magicamente trasformata in industriale. Siamo pronti a sostenere ogni azione percorribile per assicurare ai cittadini la salubrità dell’ambiente in cui vivono>>.

Incontro su isola ecologica da realizzarsi in località Malagenia. Il Sindaco: «troppe strumentalizzazioni»

Si è tenuto ieri sera, presso l’Aula consiliare del Comune di Agropoli, come programmato, l’incontro sull’isola ecologica che l’Ente comunale intende realizzare in località Malagenia. «Dispiace – ha spiegato il Sindaco Adamo Coppola – per la strumentalizzazione che si sta compiendo, da parte di taluni, sulla questione relativa al sito di trasferenza da realizzare in località Malagenia. Abbiamo chiarito, durante l’incontro di ieri, che l’isola ecologica verrà operata sull’esempio di quelle presenti nei Comuni limitrofi (Capaccio, Eboli, Serre), gestite dalla Sarim Srl, la medesima azienda che si occupa della gestione del servizio di igiene urbana sul territorio comunale di Agropoli, che funzionano benissimo e non hanno mai creato alcun tipo di problema, legato ad odori o altro. In ogni caso – conclude – ci siamo mostrati disponibili a valutare proposte alternative, che siano altrettanto valide».

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: