Tu sei qui
Home > Agropoli > L’AGROPOLI ATTESA DAL VASTOGIRARDI PER LA SEMIFINALE NAZIONALE

L’AGROPOLI ATTESA DAL VASTOGIRARDI PER LA SEMIFINALE NAZIONALE

agropoli

Dopo la fondamentale vittoria contro il Nola terminata 1-0 grazie al rigore trasformato da Di Deo al termine dei supplementari, l’Agropoli di mister Olivieri si sta allenando intensamente per l’ardua sfida contro il Vastogirardi. I “delfini” sono approdati alla semifinale nazionale, ovvero il turno che precede la finalissima che potrebbe riportarli in Serie D. Bisognerà disputare due gare in quanto questi ultimi due turni prevedono l’andata e il ritorno, in questo caso l’Agropoli sarà la prima squadra a giocare in trasferta sul campo di Agnone (Isernia) dove incontrerà la seconda classificata del girone di Eccellenza Molise: il Vastogirardi. C’è grande ottimismo nella capitale del Cilento dato che lo scoglio più arduo, il Nola, è stato superato. Tutto l’ambiente temeva un calo di concentrazione dopo la pesante sconfitta nello spareggio contro il Sorrento, ma la vittoria di due settimane fa ha rinvigorito l’organico allenato da mister Olivieri il quale è più che intenzionato a non sciupare questa seconda possibilità di approdare nel massimo campionato dilettantistico. In occasione della gara di Sabato, l’Agropoli non potrà disporre del centrocampista Guadagno (squalificato per due turni), del secondo portiere Gesualdi (squalificato per tre turni) e soprattutto dell’allenatore viestano che farà ritorno in panchina solo in caso di accesso alla finale. La partita si giocherà Sabato 19 Maggio ore 16:30 allo stadio “Civitelle” di Agnone (IS). Il Vastogirardi si è dimostrata essere una delle squadre più forti del campionato di Eccellenza molisano. Allenata da Alessandro Grossi, ha per lungo tempo lottato per la promozione diretta in Serie D, tuttavia l’Isernia ha decisamente superato ogni limite riuscendo a fare poco meglio dei gialloblù battendoli nella volata finale. In 30 partite il Vastogirardi ha collezionato la bellezza di 75 punti risultando il miglior attacco del campionato (83 gol fatti) e la miglior difesa a pari merito con la capolista Isernia (soltano 17 gol subiti). Il Vastogirardi ha anche vinto la Coppa Italia regionale battendo 1-0 il Tre Pini per poi uscire dalla fase nazionale a testa alta contro il Giulianova. La compagine molisana ha già disputato i playoff lo scorso anno dove fu eliminata proprio alle semifinali nazionali contro l’Audax Cervinara, per questo motivo non ha nessuna intenzione di rinunciare a questa seconda grande chance per riscattarsi. Data l’inadeguatezza dello stadio di Vastogirardi, la formazione di Grossi gioca le sue gare interne allo stadio “Civitelle” di Agnone, famoso per essere l’unico stadio senza barriere separatrici nei dilettanti. I calciatori più pericolosi sono sicuramente l’ex Agropoli Sergio Ruggieri, difensore esperto e dotato di un gran piede soprattutto sui calci di punizione, oltre che il capocannoniere Calcagni (24 reti), Montechiari (22 reti), Pettrone (17 reti) e tanti altri impazienti di far “male” all’Agropoli. Francesco Nettuno – UFFICIO STAMPA US AGROPOLI 1921

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: