Tu sei qui
Home > Agropoli > ​Adamo Coppola: «Con le quattro stagioni del turismo puntiamo alla destagionalizzazione, per una Città dal cuore pulsante in ogni mese dell’anno». 

​Adamo Coppola: «Con le quattro stagioni del turismo puntiamo alla destagionalizzazione, per una Città dal cuore pulsante in ogni mese dell’anno». 

Adamo Coppola: «Con le quattro stagioni del turismo puntiamo alla destagionalizzazione, per una Città dal cuore pulsante in ogni mese dell’anno».

Agropoli è già una Città viva tutto l’anno, ma nel prossimo quinquennio la parola d’ordine sarà destagionalizzare il turismo. «Il nostro programma politico – spiega il candidato sindaco Adamo Coppola – intende valorizzare le esperienze e le ambizioni delle associazioni del territorio al fine di organizzare, in autonomia o in partnership con il pubblico, eventi e iniziative di grande interesse». «Abbiamo pensato poi – prosegue – a mettere in campo le 4 stagioni del turismo.  La primavera richiama il tema dello sport e della natura che, con riferimento al programma di sviluppo immaginato per Trentova e l’apertura del Centro Visite, sarà valorizzato attraverso giornate dedicate agli sport all’aria aperta, da tenere nelle domeniche di aprile e maggio». «Continueremo – evidenzia – a valorizzare il brand “Agropoli Città dello Sport”, con tante iniziative, molte ormai divenute tradizione. In estate, giochiamo in casa: con l’arrivo dell’estate, il nostro mare bandiera blu diventa protagonista. E che dire poi delle nostre spiagge, che con l’intervento di ripascimento sono più che raddoppiate, per una maggiore comodità di ospiti e residenti. Si proporrà un calendario ricco di eventi di grande valenza soprattutto al Castello che, grazie ai lavori di sistemazione e all’allestimento è stato apprezzato come location di particolare fascino e prestigio. L’alta stagionalità turistica dei mesi di giugno, luglio ed agosto sarà gestita attraverso una campagna di comunicazione ininterrotta per ciò che riguarda soprattutto lo svago pre-serale e serale.

L’area mercatale, in tale ottica, oltre ad avere una sua primaria funzione, sarà utilizzata appieno per occasioni diverse dal consueto mercato settimanale». Per quanto concerne il turismo culturale: «in autunno si valorizzerà sempre più il felice appuntamento del “Settembre Culturale” dall’indubbio successo raggiunto nell’arco dei 10 anni trascorsi. Tale collaudato evento fungerà da biglietto di ingresso verso attrattive culturali in senso più ampio. Sarà il periodo in cui si presenterà il cartellone teatrale del Cineteatro “De Filippo”, proponendo intorno al singolo spettacolo altri elementi di attrazione. Si darà vita, in via sperimentale, ad una Mostra-mercato del Fico del Cilento». «L’inverno ad Agropoli – conclude – è invece tradizione e folklore con il Presepe vivente, i mercatini, la mostra di presepi, il concerto di Capodanno, il Carnevale. In particolare, la folkloristica sfilata dei carri (46 edizioni), molto sentita nel tempo, è il risultato di una serie di professionalità artigiane grazie alle quali Agropoli gode di un momento di spettacolo, divertimento e svago per tutti, grandi e piccoli».

Comments

comments

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: